Prodotti proteici vegetali : ecco cosa sono. L’intervista a Nicola Picciallo di Eat Plus Food

pane proteico - eat+ food

Con la maggiore condivisione di conoscenza, la maggiore attenzione alla salute, sta sempre più prendendo piena un’alimentazione ricca di vitamine, proteine e sali minerali che ci aiuta a sostenere meglio il nostro organismo. Partendo dagli alimenti di base – come il pane o la pasta – sino ad arrivare ad alimenti più sofisticati come le bacche di goji o il miele di manuka, tutto è diventato altamente importante per il nostro equilibrio psicofisico.

Infatti, si sta sempre più diffondendo l’uso a tavola di prodotti proteici da forno equilibrati con vari elementi come proteine, vitamine e carboidrati che servono a regolarizzare l’assetto dell’organismo se assunti nelle giuste quantità.
Per conoscere meglio questo tipo di prodotto da forno, Defoodiebus ha intervistato Nicola Picciallo, socio dell’azienda Eat Plus Food fondata a Parma (dopo aver lasciato la Puglia) con i fratelli Michele e Claudio.
Ecco cosa ci ha raccontato:

Cosa è Eat Plus Food e come nasce il progetto?
Eat Plus Food è un’azienda alimentare produttrice, attualmente, di un prodotto da forno salutare e “insolito”, oserei dire, ricco di proteine vegetali e povero di carboidrati, zuccheri e sali (sono quasi assenti nel prodotto). L’idea è nata circa tre anni fa da un’esigenza specifica: fornire, soprattutto agli sportivi, cibi proteici e adeguati alle loro esigenze fisiche a discapito di polveri solubili o barrette proteiche.
Molto spesso, alcuni personal trainer o dietologi suggeriscono di diminuire o eliminare del tutto i carboidrati per perdere peso, costringendo il soggetto a non assumere più in modo assoluto pane o pasta. Solitamente, questa costrizione dura per un breve periodo e, quando la rinuncia ai carboidrati è stata drastica, si ricomincia ad inserirli nel proprio regime alimentare comportando, molto spesso, un aumento di peso, forse anche maggiore rispetto a quello precedente alla dieta.

A problema corrisponde soluzione. Voi cosa avete ideato?

La nostra soluzione si è concretizzata nella produzione di questo prodotto studiato con dei nutrizionisti ed esperti mettendo a punto un alimento equlibrato caratterizzato dal giusto apporto di proteine, carboidrati (nella quantità minima che serve all’assimilazione delle proteine), sodio e grassi contenuti naturalmente nelle farine senza aggiunte.

Per chi è consigliato il prodotto Eat Plus?

E’ consigliato non solo per gli sportvi, per regolare il loro equilibrio alimentare, ma anche per chi deve sostenere diete iposodiche o a basso contenuto di zuccheri.

Cosa offre questo prodotto e cosa contiene?

Il nostro prodotto da forno con l’elevato contenuto proteico, oltre a nutrire in modo equilibrato, dona senso di sazietà senza appesantirsi.
E’ composto da farine di pisello e glutine, fibre vegetali e 10% di beta glucani, fibra importante per l’organismo.
Ha vari vantaggi che non troviamo nei prodotti da forno comuni:

– è privo di sale;
– non ha zuccheri;
– ha un alto contenuto proteico, mattonicini essenziali per la struttura muscolare. Il pane normale ha un bassissimo contenuto proteico: quasi 6% su 100 gr di prodotto;
– aiuta ad eliminare le tossine;
– aiuta a frenare la fame impulsiva.

Chi non può utilizzare questo prodotto?

Sicuramente, è sconsigliato ai celiaci o a chi non puo’ assumere proteine. Non vengono assolutamente utilizzate proteine animali come quelle del latte o delle uova, né utilizziamo soia (la maggior parte dei prodotti di questa categoria merceologica utilizza queste materie per aumentare il tenore proteico).

Qual è il vostro raggio di distribuzione? I prodotti sono richiesti anche all’estero?

Il nostro sito è provvisto anche di e-commerce quindi il raggio di distribuzione e’ illimitato. Attualmete gia’ vendiamo all’estero in diversi paesi europei sia tramite e-commerce, sia tramite distributori ad hoc.

Quali sono i vostri progetti per il futuro?

Sicuramente la nostra idea è quella di creare una linea completa di prodotti, dalla colazione alla cena, utile al consumatore e far sì che la concezione del cibo si trasformi, perchè il cibo diventi la nostra medicina. Abbiamo di recente sperimentato anche un prodotto da forno con la curcuma e con aggiunta di semi di lino per integrare l’apporto di omega 3.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *