Joe Bastianich, i vini e il legame con l’Italia e Eataly

joe bastianich
Mi è spesso capitato di parlare di Joe Bastianich in varie declinazioni: i programmi televisivi, la sua attività da ristoratore, la sua passione/lavoro da musicista, ma anche quella estemporanea di scrittore e oratore di storie. Non mi è mai successo, in effetti, di conversare sulla una delle sue principali attività, quella di produttore di vini.

Come i suoi aficionados sanno, Joe Bastianich ha origini italiane: i suoi genitori e la nonna vivevano nell’Italia nel nord prima di trasferirsi in America. Il restaurant man per eccellenza non ha mai dimenticato e trascurato l’unione alle radici della nostra terra e per tale motivo ha deciso, molti anni fa, di dedicarsi alla produzione di vino italiano.

Negli anni ’90, dopo vari viaggi per tutto lo stivale da Trieste a Pantelleria scoprendo i misteri nascosti dei sapori del vino, Joe decide di fare un investimento e prendere dei vigneti in Friuli, zona molto vicina a Trieste e Pola, territorio d’origine della sua famiglia.
È così che in quegli anni (la prima vendemmia è del 1997) nasce la prima tenuta Bastianich sui colli friulani che si estende per ben 35 ettari divisi in due zone: una sulle colline di Buttrio e Premariacco, e l’altra nei pressi di Cividale.

Il vino che nasce da questa terra incorpora sia la brezza del mare sia la bora che soffia gelida.
Tra i vini prodotti dalle cantine Bastianich primeggia il Vespa Bianco che è stato il primo ad inaugurare l’azienda con un uvaggio di chardonnay, sauvignon e picolit. Nella versione rossa, il Vespa è prodotto con uve di merlot, refosco, cabernet sauvignon e cabernet franc.
A fare capolino tra le tenute, anche il Plus che nasce da viti presenti sul terreno da oltre 80 anni, e ancora il Calabrone che proviene da uvaggi di refosco, schioppettino, pignolo e merlot.

Joe Bastianich e sua madre Lidia qualche anno fa hanno deciso di aprire in Friuli, verso Cividale il ristorante, taverna a e b&b, Orsone. A questo luogo di ristoro legato al cibo e ai vini, i Bastianich hanno scelto di dedicare una linea esclusiva di vini, per l’appunto denominati Orsone.
Di questa famiglia fanno parte ad esempio la Ribolla Gialla, ma anche il Friulano Doc.
Per assaggiare questo vino, se non si hanno a disposizione mezzi economici e logistici, è possibile farlo tramite Eataly ordinando da casa senza alcun spostamento.

Se siete in Puglia, Calabria, ma anche in Lombardia, Valle D’Aosta, o in qualsiasi altra regione d’Italia, non è necessario recarsi direttamente in Friuli o nelle città in cui è nato Eataly, ma tramite la sezione shop online del sito di Eataly stesso è possibile farsi spedire la propria bottiglia della tenuta Bastianich a casa tutto in pochissimi passaggi.
Lo shopping online di Eataly, infatti, permette di fare la spesa ed acquistare le eccellenze culinarie italiane scegliendo con un click e riempiendo il carrello virtuale. Un vantaggio che fa risparmiare tempo, soldi, fatica ed anche stress. Se avete ospiti a casa potete prenotare la spesa sul sito di Eataly che, oltre a prodotti gastronomici italiani, propone anche libri di ricette, accessori per la cucina e tutti gli articoli messi in vendita in un negozio Eataly fisico e reale.
Anche Joe Bastianich ha scelto di proporre il suo vino sullo shopping online di Eataly per avvicinare qualsiasi intenditore ed estimatore di vino alla sua terra d’origine e alla sua produzione vinicola.

Foto@Eataly.net

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *